Tag

, , , ,

Maramures e Bucovina

tutto l’anno
Itinerario:

Baia Mare – Surdesti – Sapanta – Sighetul Marmatiei – Viseul de Sus – Sighetul Marmatiei – Barsana – Rozavlea – Poienile Izei – Ieud – Botiza – Gura Humorului – Voronet – Sucevita – Moldovita – Piatra-Neamt (Bucovina) – Lacu Rosu – Praid – Sighisoara – Cluj-Napoca – Oradea
Attrazioni:

• UNESCO: Le Chiese lignee di Maramures, i Monasteri dipinti della Bucovina, il centro storico di Sighisoara

• il curioso cimitero allegro di Sapanta

• un viaggio nel tempo con il trenino a vapore chiamato Mocanita

• Praid: antica miniera di sale (tuttora operativa)

• passaggi mozzafiato nei Carpazi: Gole di Bicaz e Lago Rosso

Programma
Giorno 1. X – Budapest

 Giorno 2. Budapest – Baia Mare

Incontro con la guida alla dogana tra l’Ungheria e la Romania. Ci mettiamo in viaggio per arrivare a Baia Mare. Trasferimento in albergo ed alloggio. Breve passeggiata per il centro storico della principale località di Maramures. Cena e ritorno all’albergo 4*.

Giorno 3. Baia Mare – Surdesti – Sapanta – Sighetul Marmatiei. 112 km

Colazione. Partiamo da Baia Mare alla volta di Surdesti. Il piccolo villaggio collinare ospita la chiesa (UNESCO) in legno di abete con il pinnacolo più alto di Maramures (74m). Proseguiamo per Sapanta alla scoperta del cimitero allegro il cui insolito aggettivo si spiega con la visione della morte degli antichi daci . Gli antichi daci si ritenevano immortali, perciò la morte veniva festeggiata, in quanto assicurava l’accesso ad un mondo migliore. Il cimitero allegro riflette ancora oggi quest’idea. Le croci dipinte riassumono in versi divertenti e disegni allegorici le vite delle persone del villaggio. Proseguiamo verso Sighetul Margatiei, sosta e alloggio all’albergo 3*. Dopo il pranzo visitiamo il Museo memoriale delle Vittime del comunismo e della Resistenza. Cena e ritorno nell’albergo.

Giorno 4. Sighetul Marmatiei – Viseul de Sus – Sighetul Marmatiei. 119 km

trasferimento in albergo 3*. Cena.Colazione. Lasciamo la cittadina di Sighet per dirigerci verso Viseul de Sus. Prendiamo uno degli ultimi treni a vapore del mondo per ammirare con calma i passaggi di selvaggia bellezza del Maramures più nascosto. Mocanita, il nome locale del trenino, lascia l’impressione di viaggiare nel tempo, riservando incredibili emozioni ai viaggiatori. Pranzo a Viseul de Sus. Ritorno a Sighet e trasferimento in albergo 3*. Cena.

* Esiste la possibilità di noleggiare un trenino privato.

Giorno 5. Sighetul Marmatiei – Barsana – Rozavlea – Poienile Izei – Ieud Botiza – Gura Humorului. 219 km

Colazione. Riserviamo questo giorno alla scoperta di altre chiese lignee, per la maggior parte patrimonio UNESCO. Nel villaggio di Barsana visitiamo il nuovo monastero composto da una chiesa e diversi edifici abitati dalle suore. Proseguiamo con il villaggio di Rozavlea che ospita la chiesa in legno più interessante della regione, oggi trasformata in museo. La chiesa ha un magnifico doppio tetto e presenta un notevole corredo di pitture murarie sette-ottocentesche, molte delle quali sono conservate in ottime condizioni. Lasciamo Rozavlea per dirigerci a Poienile Izei, dove visitiamo la chiesa lignea di Santa Paraschiva, costruita nel 1604.Proseguiamo per Botiza dove pranziamo nella casa del prete del villaggio. Il nostro percorso continua con il villaggio di Ieud, dove si trova la chiesa lignea più vecchia di Maramures (1364), recentemente oggetto di ampio restauro. La nostra giornata finisce nella città gioiello di Gura Humorului. Trasferimento in albergo 4* e cena.

Giorno 6. Gura Humorului – Voronet – Moldovita – Sucevita – Piatra – Neamt. 218 km

Colazione. Questa giornata è dedicata alla scoperta della Bucovina, splendida zona montagnosa dominata dal verde degli abeti e dei suoi prati, regione pittoresca, dal tranquillo ritmo di vita e dalla splendida architettura rurale. I Monasteri affrescati non solo all’interno ma anche all’esterno restano “straordinaria testimonianza di un epoca in cui il principato di Moldavia sapeva tenere testa a minacciosi nemici come turchi e polacchi fa XV e XVI secolo” (Romania, TCI, 2005). Qui, il profondo spirito religioso romeno ha portato ai Monasteri dipinti, gioielli unici di arte sacra bizantina. Ci mettiamo in strada e, dall’altro lato dei Carpazi Orientali, proseguiamo il nostro itinerario con la visita del Monastero Voronet, detto la “Cappella Sistina d’Oriente” per la monumentale composizione del Giudizio Universale. Pranzo e visita a Moldovita e Sucevita. Il Monastero Moldovita è decorato con l’Albero di Giosuè (la genealogia di Cristo) e l’Assedio di Costantinopoli, tutto su un fondo cromatico di rosso ed ocra, mentre a Sucevita troviamo una solida cittadella in pietra che protegge il monastero meglio conservato, con affreschi su sfondo verde e azzurro come il mare profondo. La sera arriviamo nella prospera cittadina di Piatra-Neamt (grazioso centro storico in stile moldavo). Cena tradizionale moldava e trasferimento all’albergo 4*.

Giorno 7. Piatra-Neamt – Lago Rosso – Praid – Sighisoara. 204 km

Colazione. Partiamo verso le Gole di Bicaz – spettacolare stretto tra i Carpazi ed il curioso Lago Rosso (originato da una diga naturale). Ci fermiamo in seguito a Praid, località di saline e di acque termali. Visitiamo l’antica miniera di sale di Praid, in uso dai tempi dei romani. Pranziamo e proseguiamo verso Sighisoara, uno dei più bei complessi monumentali di tutta la Romania, dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Ricca di testimonianze medievali, la città è pervasa da un’atmosfera tranquilla che invita a passeggiare. Trasferimento in albergo 5*. Visita serale e cena.

Giorno 8. Sighisoara – Targu-Mures – Cluj-Napoca

Colazione. La mattina, partiamo verso Targu-Mures, città nota per l’eleganza del centro in stile modernista e l’originale Palazzo della Cultura (in stile Secessione viennese). Breve visita della città e pranzo. Nel pomeriggio, arriviamo a Cluj- Napoca, la capitale della Transilvania, città biculturale (romena ed ungherese) che mantiene una certa aria aristocratica. Segno caratteristico di Cluj-Napoca è
l’onnipresenza del tricolore della bandiera romena, testimonianza di un sentimento nazionalista assai radicato. Sistemazione in albergo 3* sup. Tour della città e cena. Ritorno all’albergo e saluti alla guida.

Giorno 9. Cluj-Napoca – Budapest. 165 km

Colazione e partenza per Budapest.

Giorno 10. Budapest 


Vantaggi

Guida con esperienza, carisma e, soprattutto, ampia conoscenza del paese.

Programma attrattivo, ma equilibrato.

La migliore selezione di ristoranti: qualità, atmosfera.

La migliore selezione di alberghi di 3, 4 e 5*, in centro città, ottimi servizi.

 Baia Mare – Hotel Carpati 4*. Sighetul Marmatiei – Hotel Marmatia 3* sup. Gura Humorului – Best Western Bucovina 4*. Piatra-Neamt – Central Plaza Hotel 4*. Sighisoara – Hotel Binderbubi 5*. Cluj-Napoca – Hotel Central 3* sup.

Servizi inclusi

• 7 notti di alloggio: 3 notti in albergo 3*, 3 notti in albergo 4*, una notte in  albergo 5*.

• Pensione completa: Giorni 2 – 8. Totale = 13 pasti. Colazione a buffet inclusa.

• Guida assistente in italiano dal primo momento fino alla fine del programma.
• Visite: Chiese lignee (Surdesti, Barsana, Rozavlea, Poienile Izei, Ieud, Botiza), Museo Memoriale delle Vittime del comunismo e della Resistenza (Sighet), trenino Mocanita (4h, Viseul de Sus – Paltin – Viseul de Sus), Monasteri dipinti della Bucovina (Moldovita, Sucevita, Voronet), Salina Praid.

Servizi opzionali : Nel quarto giorno c’è la possibilità di noleggiare un trenino privato (+34€/pers) e di effettuare un tragitto allungato fino a Botizu, che permetterebbe il passaggio per 3 gallerie (attrazione supplementare ed occasione shooting fotografico). La durata sarebbe di 7-8 ore. Al ritorno, nella stazione di Paltin, il pranzo sarebbe già pronto (buffet libero: grigliate, contorni, dessert). Inoltre, si potrebbe assumere un gruppo locale di musica folk che suonerà durante il viaggio (+12€/pers).

   Informazioni e richiesta e-mail 

Annunci