Tag

, , , , , ,

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alle porte del Sahara: sappiamo di non esagerare dicendo che si può considerare un viaggio di “iniziazione”, e di  riscoperta interiore.
Per isolarsi, rigenerarsi, riprendere possesso del proprio corpo e delle proprie emozioni, aprirsi di nuovo ai sorrisi e agli altri, in un ambiente autentico: ameremo i sorrisi della gente, l’accoglienza e il cibo. Apprezzeremo l’armonia dei materiali eco utilizzati per gli arredi della dimora che ci ospita. La 
piena sensazione di essere al centro del mondo e di se stessi durante il pranzo sulle dune a perdita d’occhio, organizzato solo per noi.
Riscopriremo la piena libertà dei sensi! 

Date disponibili

Partenze 2012: giornaliere
Durata: 4 giorni / 3 notti
Programma individuale effettuato tutto in 4×4 con autista

Programma

1° giorno: Italia / Tozeur – il deserto del Sahara, Nefta
Partenza con voli di linea Tunisair per Tozeur via Tunisi. Arrivo ed incontro con il ns incaricato.
Trasferimento in fuoristrada 4×4 con autista presso la Maison de Charme nell’Oasi di Nefta. Arrivo e sistemazione.
Siamo nel cuore dell’oasi di Nefta, conosciuta per la sua Corbeille alle porte del Sahara, incastonata tra lo scintillio dello Chott El Jerid, le dune di sabbia, ed il verde acceso dei ciuffi delle 300.000 palme da dattero che regalano la migliore qualità di datteri del nord Africa, esportati in tutto il mondo: i « deglet nour », ovvero “dita di luce”.
A Nefta ritroviamo l’architettura tipica della zona, con i muri delle costruzioni in mattoni pieni color ocra, disposti con foggia ornamentale. Tetti e porte delle case sono per lo più fatti in legno di palma.
Non è un caso che Nefta abbia ispirato un gran numero di cineasti, tra cui due film “cult”: “Il Paziente Inglese” e “Guerre stellari ” girati in buona parte a Nefta e nella zona desertica circostante. Spesso nell’oasi e nel piccolo villaggio di soli 20.000 abitanti, si ha quella rilassante sensazione che il tempo si sia fermato. La Maison d’hôtes da noi selezionata si pone l’obiettivo preciso di regalare una parentesi di vita e benessere per il corpo e l’anima.  E’ posizionata nel punto panoramico più suggestivo della città-oasi, dominante la Corbeille. La vista è stupenda e abbraccia la città storica e antica animata e colorata; ma se lo sguardo punta più lontano spiccano l’oasi con il suo palmeto a perdita d’occhio, prima di avvistare più in la lo scintillio del sale dello Chott El -Djerid con dei tramonti di una bellezza impossibile da descrivere con le parole. La Maison è un rifugio di pace che permette di vedere finalmente con distacco il mondo e la sua frenesia!
La struttura è stata interamente concepita con criteri Eco, nel pieno rispetto dell’ambiente. Le 17 camere tutte con servizi privati e magnifica vista sono tutte diverse tra loro, e arredi moderni e di design perfettamente integrati con l’ambiente locale.
Ospita anche un ottimo centro benessere che utilizza olii e creme estratti da piante ed essenze locali ed essenze.
Ottima la cucina bio!

Cena in formula all inclusive con bevande. Pernottamento
2° giorno: Le Oasi di Montagna
Trattamento di pensione completa (formula all inclusive)
Si parte oggi con il nostro autista e in fuoristrada per le oasi di montagna.
Escursione con lo storico treno che appartenne ai Bey (gli antichi regnanti) di Tunisia, oggi utilizzato a scopo turistico. Percorre il tragitto da Metlaoui a Redeyef attraverso i suggestivi canyons di Selja. Il percorso dura ca 1h45 minuti, ed un tempo questi binari venivano utilizzati per il trasporto dei fosfati dalle vicine miniere.
Quindi l’asi di Mides e quella di Chebika che ha anche avuto la funzione di antico posto di guardia romano. Proseguimento per Tamerza dopo aver attraversato lo Chott (lago salato) el Gharsa. Tamerza è la più importante e grande tra le oasi di montagna del paese: si potranno ammirare delle suggestive cascate dalle fenditure e canyon nelle rocce, incorniciate dalle palme verde smeraldo.
Rientro alla vostra dimora. Tempo per relax, in piscina, nella Spa, in uno dei rilassanti ambienti della Maison.
Pernottamento.

3° giorno: Il lago salato Chott El Jerid, Tozeur
Trattamento di pensione completa, con pranzo sulle dune.
Partenza con il nostro autista e in 4×4 alla volta del più esteso degli Chott, lo Chott El Jerid, adagiato in una depressione tra le oasi di Tozeur e di Nefta da un lato e tra Kebili e Douz ai confini del deserto del Sahara dall’altro. Copre una superficie di oltre 5.000 km², per una lunghezza di 250 km circa ed una larghezza di 20 km; la sua superficie è composta da un agglomerato di cristalli di sale poggianti su un fondo sabbioso. Alternativamente le scarse piogge della regione ne sciolgono la crosta facendo salire in superficie il sale, che l’intensa evaporazione fa cristallizzare rapidamente; poi, il vento ricopre di sabbia  i cristalli di sale . In tal modo, la superficie cambia continuamente di colore, creando un arcobaleno di luci veramente unico. Nell’antichità veniva identificato con il leggendario lago Tritone. Plinio ed Erodoto lo hanno citato, assegnandogli una situazione geografica confusa.
Sosta per ammirare la singolare formazione naturale di Ong Jmel, uno dei siti principali dove è stato girato il mitico film Guerre Stellari.
Suggestivo pranzo déjeuner blanc sulle dune, esclusivo, a cura del nostro personale.
Quindi Tozeur, e la sua spettacolare oasi. Il centro di Tozeur è caratterizzato dalle tipiche lavorazioni a “merletto” dei mattoni color ocra delle sue sue case.
Abitata fin dall’antichità, Tozeur è probabilmente di origine berbera. Assunse rilevanza come centro di commercio carovaniero trans-sahariano, frequentato dai Cartaginesi. Gli antichi Romani si spinsero fin qui e la città divenne uno snodo commerciale, importante sia per il commercio dei datteri sia per quello degli schiavi attraverso la strada romana da Gabès a Biskra. Nel XIII secolo, la città divenne musulmana e vi vennero costruite due moschee. Essa continuò ad ingrandirsi insieme ai suoi palmeti, conoscendo una grande crescita economica che raggiunse il suo apice nel XIV secolo.
Rientro presso la Maison di Nefta, cena e pernottamento


4° giorno: Nefta / Italia
Prima colazione presso la Maison de Charme e trasferimento in aeroporto in 4×4 con autista, in tempo utile per la partenza del volo per Milano  o Roma (via Tunisi).
Arrivo in Italia e termine dei servizi.

Prezzi

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE dall’Italia (Roma, Milano, Venezia, Palermo, Napoli*)

Eu  795 da Roma – per persona in camera doppia (min. 4 persone sul fuoristrada 4×4, e 2 camere doppie)
Eu 895 da Roma – per persona in camera doppia (min. 2 persone)

Festività di fine anno 2012: Consultare le pagine dedicate

Supplementi
Eu    86 ca le tasse aeroportuali
Eu    50 supplemento partenza da Milano  (o Venezia)

La quota comprende:
– voli di linea Tunisair da Roma o Milano
– tutti i trasferimenti aeroportuali in 4×4 con autista
– 3 notti in camera doppia, in formula All Inclusive (bevande analcoliche) presso la Maison de charme di Nefta (1° cat)
– 1 pranzo ad uso esclusivo il 3° giorno “Déjeuner blanc” sulle grandi dune di Nefta
– tutto il programma e safari in 4×4 con autista come dettagliato giorno per giorno
– Assicurazione viaggio Mondial Assistance

*I collegamenti dall’Italia per Tunisi con Tunisair:
Malpensa: giornalieri
Roma: giornalieri
Venezia: lunedi, mercoledi, venerdi, domenica
Napoli: lunedi, venerdi
Palermo: luned, giovedi, sabato

POSSIBILITA’ DI PROLUNGAMENTO SOGGIORNO
: nel deserto, oppure al mare, a Tunisi o in altre località del Paese.

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONE

Annunci