Tag

, ,


I VOLTI DEL MESSICO 2012/2013

Questo slideshow richiede JavaScript.

Hotel + nolo auto da 15 giorni, 14 notti in livello 3, 4, 5 stelle

COD: MEX A

ITINERARIO: Città Del Messico, Puebla, Cholula, Oaxaca, Tuxtla Gutierrez, San Cristòbal Del Las Casas, Canyon Del Sumidero, Palenque, Agua Azul, Yaxchilan, Bonampak, Campeche, Merida, Uxmal, Cancun, Chichen Itza

INFORMAZIONI BASE DEL VIAGGIO

Un itinerario che sono in pochi a percorrere perchè impegna circa 2 settimane. Il programma è notevole: da Città del Messico vi spingerà sino alla punta orientale del paese: Cancun. Attraverso valichi, foreste, città coloniali e, soprattutto siti archeologici Maya, assaporerete tutta la bellezza del paese nordamericano.

PROGRAMMA:

Città Del Messico, Puebla, Cholula, Oaxaca, Tuxtla Gutierrez, San Cristòbal Del Las Casas, Canyon Del Sumidero, Palenque, Agua Azul, Yaxchilan, Bonampak, Campeche, Merida, Uxmal, Cancun, Chichen Itza

1° giorno, Italia in aereo Città del Messico
Partenza dall’Italia con volo di linea. Ritiro dell’auto in aeroporto e sistemazione in albergo.

2° giorno, Città del Messico
Visite ed escursioni consigliate:
Visita della città, dello Zòcalo e del Museo di antropologia. La colonizzazione spagnola, significò l’inizio della formazione della cultura messicana dei giorni nostri, dalla lingua alle espressioni artistiche. Un buon punto di partenza per l’esplorazione della città è Plaza de la Costituciòn, la piazza centrale, costruita con le macerie di Tenochtitlàn. All’estremità nord della piazza, si erge la Catedral Metropolitana, prima cattedrale spagnola edificata per volere di Hernàn Cortès. Il lato orientale è invece occupato dal Palacio Nacional, che spodestò il suntuoso palazzo dell’imperatore azteco Montezuma I. Tra questi si deve segnalare la costruzione del Museo di antropologia, uno dei più importanti musei antropologici del mondo, per la sua vastissima collezione di reperti delle culture precolombiane.

3° giorno, Città del Messico (100 Km)
Visite ed escursioni consigliate:
Visita del sito archeologico di Teotihuacàn. Oggi sappiamo molto poco sul popolo che costruì questa magnifica città e sul perché essa venne abbandonata, poco dopo aver raggiunto il massimo splendore, fra il 200 e il 500 d.c.. Splendidi palazzi e templi ornati da bassorilievi e dipinti murali sorgevano lungo Avenida de los Muertos, un’ampia strada allineata con punti di riferimento celesti. Ad est, si trova la Ciudadela, un insieme di piazze e templi, che costituiva il centro amministrativo e religioso di Teotihuacàn. La Ciudadela, è dominata dall’alto dal Templo de Quetzalcòatl, dedicato al culto del Serpente Piumato, dio della terra e dell’acqua. Al termine dell’Avenida, si erge la Piramide de la Luna, un monumento funerario reale con tombe risalenti al I sec. a.c.. Sull’altro lato della strada, sorge la Piramide del Sol. Sotto l’imponente struttura, si estende un labirinto di tunnel e caverne, considerato dagli Aztechi il luogo in cui ha avuto origine il mondo.

4° giorno, Città del Messico in auto Puebla (160 Km)
Visite ed escursioni consigliate:
Visita di Cholula e Puebla. Nel XVI secolo, Cholula era un importante centro commerciale posto sotto il dominio azteco. Successivamente la capitale azteca fu conquistata dagli spagnoli, che sostituirono i templi presenti con chiese cristiane. Rimasta intatta sin dall’epoca post-classica è la Gran piramide de Tapanapa. In cima a questa struttura, si trova la chiesa di Nuestra señora de los Remedios. Da questa chiesa del XVI secolo, nelle giornate nitide, si gode una vista superba sui vulcani Popocatèpetl e Iztaccìhuatl. La piazza principale di Cholula, il grande zòcalo, è circondata da ristoranti e negozi dai colori vivaci. Ad est, si trova l’ingresso del Convento San Gabriel, opera di francescani, al cui interno si ammira la splendida Cappella Reale, che riprende la grande moschea spagnola di Còrdoba. La città di Puebla fu fondata nel 1531. Nata come centro agricolo e commerciale, Puebla sviluppò presto l’industria del vetro e della ceramica. Le caratteristiche mattonelle, unite a stucchi decorati e ad altri ornamenti barocchi, danno vita ad uno stile architettonico originale visibile in città e nei paesi circostanti. Intorno alla Plaza Principal, si trovano molti edifici notevoli, fra cui il Palacio Municipal in stile neoclassico francese, la facciata in mattoni rossi, piastrelle e stucco della Casa de los Muñecos con la sua facciata in mattoni rossi, piastrelle e stucco e la Catedral de la Immacolata Concepciòn dal tipico stile barocco. Da visitare, anche il Museo Amparo, che ospita oggetti d’arte pre-colombiana.

5° giorno, Puebla in auto Oaxaca (300 Km)
Visite ed escursioni consigliate:
Visita di Oaxaca. La cittadina deve la sua fama alla bellezza e all’armonia delle sue architetture, alla ricchezza delle sue tradizioni e al clima temperato tutto l’anno. Centro di origine azteca, in passato divenne roccaforte coloniale spagnola. Il centro vitale della cittadina si raccoglie nella piazza centrale, lo Zòcalo. Sulla piazza, si affacciano il Palacio de Gobierno e la Catedral, con la facciata in pietra verde e decorazioni barocche. Da qui parte la Avenida Alcalà, una lunga via di boutique, ristoranti e negozi di artigianato. Il Museo Regional del Estrado, raccoglie una ricca esposizione di maschere e tessuti e il tesoro proveniente dal sito archeologico di Monte Albàn.

6° giorno, Oaxaca (130 Km)
Visite ed escursioni consigliate:
Visita dei siti archeologici di Mitla e di Monte Albàn. Fra le tre valli di Oaxaca, si sviluppa Monte Albàn, uno dei più importanti centri zapotechi della regione. Oggi, possiamo ammirare il centro cerimoniale o Gran Plaza, fulcro della vita religiosa, attorno al quale si estendevano i centri abitati. A sud si ergono strutture massicce anticamente stuccate di rosso, come El Palacio, ed una serie di edifici tutti in fila con la caratteristica scalinata, che raggiunge la piattaforma sulla quale si eleva il tempio. Ad ovest, Los Danzantes è l’edificio più antico e presenta rilievi di figure umane, danzatori o prigionieri, collocati sui lati del tempio. Lungo la valle Tlacolula, si incontrano siti archeologici minori, fra cui Mitla, pregevole sito zapoteco fra i cui ritrovamenti spicca il Grupo de las Columnas, con edifici ornati da mosaici combinati con decorazioni serpentiformi.

7° giorno, Oaxaca in auto Tuxtla Gutièrrez (550 Km)
Visite ed escursioni consigliate:
Visita di Tuxtla Gutièrrez. È il capoluogo del Chiapas dal 1892. La seconda parte del nome della città è stata aggiunta in onore di Joaquìn Gutièrrez, tra i più importanti leader politici al tempo della guerra d’indipendenza. Oggi Tuxtla Gutièrrez è un centro agricolo e sede di un importante mercato artigianale. Il monumento di maggior rilevanza è la Cattedrale di San Marco, che sorge sulla piazza principale. Il Museo Archeologico, raccoglie alcuni reperti che vanno dalla preistoria al colonialismo e vanta un’importante collezione di arte coloniale. Il Parco della Marimba, caratteristico per le sue panchine, lampioni e chioschi in stile neocoloniale, ogni sera ospita gruppi folcloristici provenienti da ogni parte del Chiapas.

8° giorno, Tuxtla Gutierrez in auto San Cristòbal del las Casas (85 Km)
Visite ed escursioni consigliate:
Visita di Chapa de Corzo e di San Cristòbal, ed un’escursione in barca lungo il Canyon del Sumidero. Fondata dagli spagnoli nel 1528 col nome di San Cristòbal, fu detta Villaviciosa (città del male) a causa del governo tirannico esercitato sugli indigeni dai conquistatori. La situazione migliorò grazie all’influenza esercitata da Bartolomè de las Casas, frate domenicano, da cui deriva il secondo nome della città. La città è un noto centro agricolo e artigianale. Il centro storico conserva l’aspetto coloniale, grazie ai diversi edifici raccolti attorno allo Zòcalo (Plaza 31 de Marzo). Fra questi, il più notevole per la facciata plateresca, è la Casa de Diego de Mazariegos (XVI secolo), oggi trasformata in albergo. Sulla piazza centrale si affaccia anche la Catedral con la tipica facciata barocca, eretta nel 1528. Ad ovest di Tuxtla Gutièrrez, si trova la città di Chiapa de Corzo. La piazza centrale è sormontata da La Pila, una fontana ottagonale del 1562 che si dice sia stata ispirata al diadema della regina Isabella di Castiglia. A sud della piazza, si trova il Museo de la Laca, dove sono esposte zucche smaltate locali e altri oggetti smaltati da tutto il mondo. Da Chiapa de Corzo, partono barche che conducono lungo il maestoso Canòn del Sumidero, caratterizzato da rosse pareti rocciose. Questo canyon è stato creato milioni di anni fa dal Rìo Grijalva, bloccato di recente dalla costruzione della Diga di Chicoasen.

9° giorno, San Cristòbal de las Casas (40 Km)
Visite ed escursioni consigliate:
Visita delle comunità locali e dei mercati. La religione, la spiritualità, la famiglia, il dovere, e la gerarchia sociale sono i fili attorno a cui si svolge la vita quotidiana dei Maya del Chiapas. Anche gli elaborati disegni intrecciati con fatica sui tessuti sono carichi di significato. I Chamula, sono un vasto gruppo di lingua Tzotzil, la cui sede è San Juan Chamula, vicino San Cristòbal. Centro spirituale di questa città è la sua chiesa dedicata a San Giovanni Battista, considerato dagli indigeni la più importante manifestazione di Dio. L’arco di entrata, ornato da file di fiori stilizzati in vari colori, contrasta sottilmente con la facciata bianco brillante.

10° giorno, San Cristòbal de las Casas in auto Palenque (190 Km)
Visite ed escursioni consigliate:
Escursione alle cascate di Agua Azul. Lungo la strada che collega Palenque a San Cristòbal, meritano una sosta le Cascadas de Agua Azul, insieme di cascate e pozze formate dal Rìo Tulija, le cui acque turchine specchiano la lussureggiante vegetazione.

11° giorno, Palenque (360 Km)
Visite ed escursioni consigliate:
Visita dei siti di Yaxchilan e di Bonampak, escursione sul fiume Usumacinta. Famoso per le pitture murali, Bonampack è un sito archeologico Maya nella valle del Rìo Lacanja, nel Chiapas orientale. I resti delle pitture, risalgono all’VIII secolo e ricoprono le pareti del Templo de las Pinturas. Esse ritraggono scene di sacrifici o di festeggiamenti per la vittoria sul campo di battaglia. Yaxchilàn è un sito Maya posto lungo il Rìo Usumacinta. Come testimoniano le sue architetture, Yaxchilàn è contemporaneo a Palenque (tardo periodo Classico). I resti più rilevanti, riguardano il cosiddetto edificio 33. Eretto sulla sommità di una piramide, si distingue per l’alta cresta traforata, con una grande scultura nel centro.

12° giorno, Palenque in auto Campeche (370 Km)
Visite ed escursioni consigliate:
Visita dell’area archeologica di Palenque. Palenque è un sito archeologico Maya situato nello stato messicano del Chiapas. Esso contiene alcune delle più belle opere di architettura e scultura che i Maya abbiano mai prodotto. Quando gli spagnoli arrivarono nella zona del Chiapas nel XVI secolo, Il sito era già stato abbandonato da molto tempo. Il primo europeo a visitare le rovine e a redigere un resoconto fu Padre Pedro Lorenzo de la Nada nel 1567.

13° giorno, Campeche in auto Merida (295 Km)
Visite ed escursioni consigliate:
Visita dell’area archeologica di Uxmal. Uxmal è un importante sito archeologico Maya situato in Messico, nella penisola dello Yucatàn. Uxmal, che nell’antica lingua Maya significa “tre volte ricostruita”, fu fondata intorno al VI secolo d.C. e raggiunse il suo massimo sviluppo nel Periodo Classico. Intorno al 900 d.C. iniziò il declino della città, che fu infine abbandonata, probabilmente a seguito di una crisi di approvvigionamento idrico, legata ad un prolungato periodo di estrema siccità. Il sito è rimasto sepolto sotto una fitta vegetazione sino alla sua riscoperta da parte degli archeologi nel XIX secolo. Uxmal presenta un ottimo stato di conservazione delle strutture, lo stile Puuc è predominante e colpisce in particolare per la ricchezza e l’eleganza delle decorazioni.

14° giorno, Merida in auto Cancun (320 Km)
Visite ed escursioni consigliate:
Visita dell’area archeologica di Chichèn Itzà. Chichén Itzá fu uno dei più importanti centri della regione intorno al periodo Classico, fra il VI e l’XI secolo. Il nome Chichén Itzá deriva dalle parole chi (“bocca”) e ch’en (“pozzo”) e significa letteralmente “Alla bocca del pozzo degli Itza”, che erano un gruppo etnico che aveva una posizione politica ed economica predominante nella parte settentrionale dello Yucatan. Alcune fonti indicano che intorno al 987 d.C., un re Tolteco di nome Quetzalcoatl arrivò in armi dal Messico centrale e con l’aiuto di alleati locali, fece di Chichén Itzá la sua capitale. Le cronache Maya riportano nel 1221 una rivolta con una conseguente guerra civile. Per Chichén Itzá iniziò il declino come città dominante dello Yucatan, soppiantata da Mayapan. Nel 1531, lo spagnolo Francisco de Montejo conquistò Chichén Itzá con l’intenzione di farne la capitale dello Yucatan spagnolo ma dopo pochi mesi, una rivolta dei nativi Maya lo costrinse ad abbandonarla.

15° giorno, Cancùn in aereo Italia
Restituzione dell’auto. Partenza per l’Italia con volo di linea.

Scheda prezzi sul viaggio I VOLTI DEL MESSICO 2012/2013 CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE AL VIAGGIO
Quota individuale di partecipazione con auto occupata da:
Volo da e per l’italia ESCLUSO 

Cat. Standard
2 persone € 1.000
3 persone € 890
4 persone € 835
5 persone € 795
6-7 persone € 870
8 persone € 820

Supplemento Sng € 470
Riduz Tripla PP € 75
Bambino in tripla € 10

CATEGORIA STANDARD (3-4 STELLE)
Città del Messico: 3 BB Regente – Puebla: 1 BB Posada San Pedro – Oaxaca: 2 BB Hacienda la Noria – Tuxtla Gutierrez: 1 BB Fiesta Inn Tuxtla – San Cristobal: 2 BB Ciudad Real Centro Histórico – Palenque: 2 BB Ciudad Real – Campeche: 1 BBPlaza Campeche – Merida: 1 BB Residencial – Cancun: 1 BB Flamingo.

1A Categoria 
2 persone € 1.240
3 persone € 1.120
4 persone € 1.070
5 persone € 1.030
6-7 persone € 1.100
8 persone € 1.050

Supplemento Sng € 640
Riduz Tripla PP € 68
Bambino in tripla € 25

1A.CATEGORIA (4-5 STELLE)
Città del Messico: 3 BB Casablanca – Puebla: 1 BB Holiday Inn Centro Historico– Oaxaca: 2 BB Hostal de la Noria – Tuxtla Gutierrez: 1 BB Fiesta Inn Tuxtla – San Cristobal: 2 BB Villa Mercedes – Palenque: 2 BB Villa Mercedes – Campeche: 1 BB Ocean View – Merida: 1 BB Presidente Intercontinental Villa Mercedes – Cancun: 1 BB NH Krystal Cancun.

Cat. Charme
2 persone € 1.940
3 persone € 1.810
4 persone € 1.760
5 persone € 1.730
6-7 persone € 1.800
8 persone € 1.740

Supplemento Sng € 1.280
Riduz Tripla PP € 110
Bambino in tripla € 30

CATEGORIA CHARME (Cat Dlx)
Città del Messico: 3 CBF La Casona – Puebla: 1 BB Camino Real Puebla – Oaxaca: 2 ABF La Provincia (standard) – Tuxtla Gutierrez: 1 BB Camino Real Tuxtla – San Cristobal: 2 BB Posada Real – Palenque: 2 BB Villa Mercedes Palenque – Campeche: 1 ABF Puerta Campeche (superior) – Merida: 1 CBF Casa Lucia (superior) – Cancun: 1 BBCasa Turquesa ( garden View)

Le tariffe NON sono valide durante il Capodanno e la Pasqua e le festività.

I bambini divideranno la doppia con 2 Adulti senza letto aggiunto e con massimo 2 bambini per camera. Le camere sono provviste di due letti ad 1 piazza e mezza.

Cambio applicato 1 Eur=1,23usd

DA AGGIUNGERE: 
-Volo Iberia Italia/Mexico City e Cancun/italia a partire da: € 935,00 NET circa, tasse incluse
-Iscrizione e coperture assicurative medico-annullamento: 90 € circa in funzione del prezzo totale

Scheda prezzi sul viaggio I VOLTI DEL MESSICO 2012/2013 NOTE IMPORTANTI

La quota include:
14 giorni di noleggio auto o minivan HERTZ Aircond (vedi note specifiche),
14 pernottamenti in trattamento di pernottamento e prima colazione

Non include: 
Volo intercontinentale e tasse aeroportuali.
Pasti, bevande, ingressi, parcheggi e tutto quanto non espressamente indicato.
Oneri di One-Way per il noleggio auto (Circa USD 300 + tasse) da pagare in loco

Tariffe valide fino alla partenza del 31 Marzo 2013

Le tariffe sono calcolate sulla base del cambio valutario 1eur=1,23 usd (quello in vigore al momento della pubblicazione).
L’ Adeguamento valutario è quindi da quantificare definitivamente 20GG prima della partenza

FLY & DRIVE TOURS
I numerosi uffici locali del ns. corrispondente messicano, disseminati in tutto il territorio nazionale, saranno a disposizione per aiutare il viaggiatore in caso di necessità e per la prenotazione di escursioni.

(*) NOTE SUL NOLEGGIO AUTO HERTZ
Il noleggio include: Chilometraggio illimitato, Copertura danni DDW e copertura furto TP senza franchigia, copertura protezione infortuni PAI, tasse locali e aeroportuali.
Il noleggio Non include: autista addizionale (5 Usd al giorno), coperture facoltative e servizi supplementari, carburante, tutto quanto non specificato.

NB: età minima per il noleggio 20 anni. I veicoli noleggiati in Messico NON possono passare il confine di stato.
IMPORTANTE: L’intestatario della prenotazione DOVRÀ disporre di carta di credito a garanzia (accettate SOLO quelle tradizionali con i numeri a rilievo, non accettata Visa Electron) 

MODELLO AUTO:
2-3 persone Chevrlet Chevy 4p Automatico o sim (Cat E – Compact) AC5 posti, 2 valige
4-5 persone Dodge Attitude 4p AC Automatico (Cat H – Intermediate)AC5 posti, 3 valige
6-8 persone Dodge Journey AC Automatico (Cat M – Minivan) 7 posti, 4 valige

N.B.: Indispensabile carta di credito a garanzia.

INFORMAZIONE E PRENOTAZIONE

POSSIBILITA’ ED ESTENSIONI:
Annunci