Tag

, , ,

CAPODANNO 2013, PETRA E LE STELLE DEL DESERTO

Tour di Gruppo da 8 giorni, 7 notti in livello 4 stelle

COD: capo13 – RIEMPIMENTO: 50% circa

IN ITINERARIO: Amman, Jarash, Madaba, M. Nebo, Kerak, Wadi Rum, Aqaba, Beida, Petra, Mar Morto

INFORMAZIONI BASE DEL VIAGGIO

Viaggio di capodanno 2013 in Giordania, con volo diretto da Roma, guida in italiano, ottimi hotel 4 stelle in mezza pensione. Partenza 28 dicembre. Include 3 notti Amman, 2 notti Petra, capodanno nel deserto, in campo tendato e notte sul Mar Morto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

PROGRAMMA:

Amman, Jarash, Madaba, M. Nebo, Kerak, Wadi Rum, Aqaba, Beida, Petra, Mar Morto

28 dicembre: Roma in aereo Amman (–D)
Partenza con volo di linea per Amman e snack a bordo.
Arrivo dopo circa tre ore di volo, rilascio del visto di ingresso e incontro con ns. responsabile aeroportuale. Trasferimento in albergo; cena e pernottamento.

29 dicembre: Amman, Jarash, Amman (B-D)
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e inizio delle escursioni pianificate.
Mattinata dedicata alla visita della capitale del Regno Hashemita, dei suoi quartieri moderni, e della zona più antica della città che si sviluppa intorno alla sua piccola area archeologica (la cittadella) e al teatro romano ancora ben conservato.
Si lascia Amman, per procedere verso nord fino a raggiungere Jarash (la “Pompei d’Oriente“, chiamata dai romani “Gerasa”). La città fece parte di un sodalizio commerciale e militare assieme ad altre nove città denominato Decapolis, che sfociò nei primi anni dell’era cristiana, in un periodo di grande splendore. Oggi Jerash è la più estesa area archeologica del nord della Giordania e conserva ancora un bel teatro, il tempio di Zeus e quello di Artemide con le alte colonne che ondeggiano al vento, il ninfeo, il cardo maximo ed il foro.
Rientro ad Amman, cena e pernottamento in albergo.

30 dicembre: Amman, Castelli del Deserto, Betania, Amman (B-D)
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e inizio delle escursioni pianificate.
Mattinata dedicata alla visita della zona orientale del Paese per la visita dei Castelli del Deserto. Con questa denominazione ci si riferisce principalmente a tre castelli della Giordania, due dei quali costruiti nell’VIII secolo dagli Omayyadi nei pressi dell’attuale confine con l’Iraq. I tre castelli sono, in ordine di vicinanza rispetto ad Amman: il Castello di Haraneh, il Castello di Amra e il Castello del Walid. I tre castelli erano più palazzi che fortezze vere e proprie, poiché gli Omayyadi erano stati in origine mercanti e volevano apparire come “principi del deserto” agli occhi dei beduini, loro preziosi alleati.
Si rientra sulle rive del fiume Giordano per visitare il sito di Al Maghtas (Betania) che si ritiene fosse il luogo dove sal Giovanni battezzò Gesù: e’ un luogo suggestivo, che evoca atmosfere antiche e mistiche.
Rientro ad Amman, cena e pernottamento in albergo.

31 dicembre: Amman, Madaba, M. Nebo, Kerak, Wadi Rum (B-D)
Prima colazione in hotel.
Inizio del viaggio verso il deserto del Wadi Rum, e sosta per le visite durante il tragitto.
Madaba, famosa per i suoi eccezionali mosaici bizantini serba una chiesa ortodossa (di San Giorgio), dove si potrà ammirare la mappa della Palestina, mosaico pavimentale eseguito intorno al 560 DC.
il Monte Nebo è un luogo dal forte significato simbolico, dove si ritiene che vi sia la tomba di Mosè: a protezione delle rovine della chiesa e dei mosaici del IV sec., si trova una chiesa edificata dai Francescani della Custodia di Terra Santa che iniziarono qui gli scavi fin dal 1933. L’area è nel suo complesso in fase di restrutturazione.
Attraverso la strada panoramica si giunge al Wadi Mujib, spettacolare canyon largo 20km.
Al-Karak, detta anche Kerak è una piccola città della Giordania nota soprattutto per il celebre castello crociato. La costruzione del castello crociato ebbe inizio negli anni Quaranta del XII secolo per iniziativa di Pagano, vassallo del re Folco, e fu nota col nome di Petra Deserti. I Crociati lo chiamarono Crac dei Moabiti o Kerak di Moab, nomi con cui spesso viene indicato nei libri di storia.
In serata si raggiunge il deserto del Wadi Rum e il campo tendato; intorno al grande fuoco verrà offerta la cena ed e’ organizzata la festa di fine anno: si passerà una serata indimenticabile di pace e di musica, sotto le splendide stelle del deserto. Pernottamento nel campo tendato.

01 gennaio: Wadi Rum, Aqaba, Beida, Petra (B-D)
Prima colazione nel campo e mattinata dedicata alla scoperta del mitico deserto del Wadi Rum (le Montagne della Luna), teatro delle gesta di Lawrence d’Arabia e paesaggio tra i più affascinanti del deserto giordano. Qui si effettua un’escursione in jeep 4×4 di 2 ore circa, tra le dune di sabbia rossa per raggiungere luoghi incantevoli e ammirare irripetibili scorci.
Proseguimento per Aqaba, l’unico sbocco sul mare della Giordania, estrema propaggine settentrionale del Mar Rosso. La città, porto fondamentale per l’economia della regione, si affaccia sul mare con i suoi grandi alberghi e con i suoi tanti negozi favoriti dalle agevolazioni fiscali di cui la città gode.
Si prosegue per Beida (La Piccola Petra) è un logo molto interessante, una specie di antipasto delle visite del giorno successivo (Petra). Si dice che a causa della sua somiglianza alla “grande Petra”, sia stata usata per celare la reale posizione della capitale del regno nabateo, per ingannare nemici e predoni male intenzionati.
In serata arrivo a Wadi Mousa (Petra) sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

02 gennaio: Petra (B-D)
Prima colazione in hotel.
In accordo con la vostra guida, si partirà probabilmente al mattino presto per visitare la zona archeologica più bella del Medio Oriente, con la prima luce del giorno che esalta il colore rosso e rosa della montagna in cui è scavata l’antica città dei Nabatei. Il lungo e stretto canyon d’ingresso conduce di fronte alla facciata dell’imponente “Khazneh” (il Tesoro), lo spettacolare, famoso e meglio conservato monumento di Petra. Oltre alla visita del teatro e degli oltre 800 monumenti presenti nell’area, suggeriamo una lunga passeggiata di un’oretta verso il Monastero (El Deir). Nel pomeriggio rientro in albergo per la cena e il pernottamento.

03 gennaio: Petra, Mar Morto (B-D)
Prima colazione in hotel e inizio del viaggio di rientro verso nord.
Si procede verso Il Mar Morto, un luogo unico al mondo. Il mare (o forse sarebbe opportuno chiamarlo lago, viste le sue limitate dimensioni) è privo di qualsiasi forma di vita a causa dell’altissima concentrazione di sali minerali: il tasso di salinità è di ben sei volte quello del nostro Mediterraneo.
Sistemazione in hotel, pomeriggio libero da dedicare al relax sul Mar Morto, cena e pernottamento in albergo.

04 gennaio: Mar Morto, Amman in aereo Italia (B–)
Dopo la colazione trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per l’Italia.

Scheda prezzi sul viaggio CAPODANNO 2013, PETRA E LE STELLE DEL DESERTO CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE AL VIAGGIO
Quota per persona, volo incluso da Roma

in doppia/tripla: 1.275 €
supplemento singola: 300 € 

da considerare anche:
Tasse aeroportuali: 314 Euro circa (sempre da riconfermare)
Assicurazione (med/bag/annull) + iscrizione: 72 Euro
Cambio applicato:1Euro=1,29usd. La modifica di queti valori potrebbe causare variazioni del prezzo finale.
 NOTE IMPORTANTI

La quota include:
volo da diretto da Roma Fiumicino a Amman
Guida locale in italiano
Ingressi nei siti archeologici
2 ore safari jeep in wadi Rum
Sistemazione negli alberghi di livello 4 stelle con cene in hotel
Festa di Capodanno nel deserto del Wadi Rum
Visto consolare

La quota non include:
Iscrizione, coperture assicurative e tasse aeroportauli (vedi box prezzi), i pranzi, mance, spese personali, bevande e tutto quanto non specidicato.

Volo opzionato Royal Jordanian
1.  RJ 102 28DEC FCO-AMM 13.45 18.10
2.  RJ 101 04JAN AMM-FCO 09.55 12.55

hotel in tour
28-31DEC AMMAN: Misk Amman
31-01JAN WADI RUM: Jabal Rum camp
01-03JAN PETRA: Petra Moon
03-04JAN MAR MORTO: Dead sea spa

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONE: INFO@AITMITALIASERVICES.COM

 

Annunci