Tag

, , , , , ,


Paesaggi spettacolari, una straordinaria cultura e un popolo sorridente e gentile sono solo alcuni dei volti di un Paese in grado di affascinare e stupire anche il viaggiatore più esperto. Lasciatevi incantare da verdeggianti risaie punteggiate dai tradizionali cappelli a cono dei lavoratori nei campi, catene montuose che si alzano fiere verso l’orizzonte, fiumi popolati da barche tradizionali, grandi metropoli, città coloniali e piccoli e colorati villaggi di pescatori.

Sulle rive del Fiume Rosso sorge Hanoi, Capitale storica e politica del Vietnam, dall’aspetto al contempo moderno e tradizionale. Partite alla scoperta di vicoli e stradine nel quartiere vecchio, visitate il quartiere coloniale e ammirate le pagode e gli antichi templi.

Da non perdere è una crociera a bordo di una giunca tradizionale nella Baia di Halong: definita l’ottava meraviglia del mondo è Patrimonio dell’Umanità UNESCO e forse uno dei punti più suggestivi del Paese. Il paesaggio sembra quello di un mondo incantato, fuori dal tempo, con isole, isolette e faraglioni, alcune dei quali alti centinaia di metri.

Nel centro del Paese è situata l’antica capitale di Huè, adagiata lungo le rive del Fiume dei Profumi e la cittadina di Hoi An dalle incantevoli stradine fiancheggiate da pagode e case di mercanti, anch’essa Patrimonio dell’Umanità.

Al sud si trova Ho Chi Minh, meglio conosciuta come Saigon. Grande metropoli dai numerosi grattacieli, ristoranti eleganti e negozi lussuosi è anche ricca di testimonianze del passato. Da qui si raggiunge il leggendario Delta del Mekong, circondato da foltissima giungla tropicale, per un affascinante crociera su piccole barche tradizionali.

 

Vietnam Cultura e Natura (9 giorni / 8 notti)
Tour di gruppo in italiano.

info

ITINERARIO:
Hanoi, Sapa, Baia di Halong, Ho Chi Minh (Saigon), Delta del Mekong

 

1° Giorno: Hanoi
Arrivo ad Hanoi, operazioni di immigrazione e trasferimento in hotel. La capitale politica del Vietnam prende il suo nome grazie alla sua posizione lungo le sponde del Fiume Rosso: in vietnamita, infatti, Hanoi significa “al di qua del fiume”. Abitata, oggi, da circa un milione di persone, fu Capitale Imperiale fin dal 1010 e durante la dinastia Le dal 1428 al 1788. Riprese il suo ruolo nell’Indocina francese durante il periodo coloniale dal 1902 al 1953, per divenire capitale politica del Paese dopo la riunificazione nel 1976. Il pomeriggio è a disposizione per visitare la città per conto proprio, o per escursioni facoltativi.

2° Giorno: Hanoi – Sapa
(Prima colazione e pranzo)
Partenza per il Sapa, centro emergente e dimora delle minoranze etniche più pittoresche del Vietnam. I visitatori vi si recano per ammirare gli elaborati costumi delle popolazioni Hmong, Dao e Tay e per visitare piccoli villaggi remoti dove la popolazione locale vive grazie alla coltivazione di riso, cardamomo e granturco. Sapa è situata sulle rive del fiume Muong Hoa, ad un’altitudine di oltre 1600 metri e circondata da una catena montuosa dominata dal picco del Fan Si Pan, la montagna più alta dell’Indocina. Durante il tragitto si possono ammirare gli splendidi panorami caratterizzati da palme e piantagioni di tè. Arrivo nel tardo pomeriggio e sistemazione in hotel.

3° Giorno: Sapa
(Prima colazione e pranzo)
Situato ai margini di un’oasi naturale di 30 kmq, dominato dalla catena montuosa del Hoang Lien Son, il paesaggio ricorda quello delle Alpi. Partenza per un’affascinante escursione alla scoperta di piccoli villaggi come Tan Va, Cat Cat, Ta Phin e Lao Chai, popolate da minoranze etniche come i Hmong, Dzay, Dzao, Dzao Rossi e altre ancora.

4° Giorno: Sapa – Hanoi (pernottamento in treno)
(Prima colazione e pranzo)
In mattinata si parte per Lao Cai e si scende lungo la vallata, con visite nella zona vicino al confine con la Cina. Proseguimento per il mercato di Bac Ha, tra i più famosi del Sapa, dove i residenti in costume arrivano portando enormi cesti di bambù sulle spalle. La visita al mercato è semplicemente fantastica e vale il tragitto, a volte molto trafficato, per arrivarvi. Rientro a Lao Cai e imbarco sul treno per Hanoi. Pernottamento in scomparti di 1° classe con aria condizionata, da 4 cuccette.

5° Giorno: Hanoi
(Prima colazione)
Arrivo di prima mattina alla stazione di Hanoi e trasferimento in hotel. Prima colazione. Assegnazione delle camere all’ora prevista. Il pomeriggio è dedicato alla visita della città: la Pagoda ad un solo Pilastro (costruita in legno e particolarissima perché poggia su un unico pilastro), costruita nel 1049, a rappresentazione della purezza del fior di loto; il Mausoleo di Ho Chi Minh, il Tempio della Letteratura, antica Università costruita nel 1070 in onore di Confucio, il tempio Quan Than e il lago della Spada restituita, circondato da alberi secolari.

6° Giorno: Hanoi – Baia di Halong
(Prima colazione, pranzo e cena)
Partenza per la Baia di Halong. Definita l’ottava meraviglia del mondo, la Baia di Halong è Patrimonio dell’Umanità Unesco. La baia, costellata da rocce carsiche, ha subito nei millenni l’opera di erosione del vento e dell’acqua, creando un ambiente unico e suggestivo di isole, isolette e faraglioni, alcuni dei quali alti centinaia di metri. Alcune isole hanno formato anche un laghetto interno, accessibile attraverso un passaggio che sparisce del tutto durante l’alta marea, mentre altre isole presentano grotte e formazioni dalle forme più bizzarre. Durante le mezze stagioni, la foschia del mattino crea effetti ancor più suggestivi, facendo apparire e scomparire isole e rocce in lontananza. Secondo una leggenda, le centinaia di isolotti sarebbero i resti della coda di un drago inabissatosi nelle acque della baia. Durante la navigazione si visita una delle grotte della baia. Pernottamento a bordo della giunca.

7° Giorno: Baia di Halong – Hanoi – Ho Chi Minh
(Prima colazione e pranzo)
La mattinata è dedicata alla continuazione della crociera della Baia. In tarda mattinata si rientra al porto e si parte per l’aeroporto di Hanoi, con qualche sosta lungo il percorso. Partenza per Ho Chi Minh. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Il resto della giornata è a disposizione.

8° Giorno: Ho Chi Minh (Delta Del Mekong)
(Prima colazione e pranzo)
Al mattino partenza per Cai Be, cittadina sulle rive di uno dei bracci principali del fiume. Imbarco per una crociera lungo il fiume Mekong per osservare la vita dei villaggi costieri, la foltissima vegetazione e gli innumerevoli canali che costituiscono il Delta del fiume. Sosta ad un mercato galleggiante, ad un giardino di bonsai e visita, infine, ad una piantagione locale dove sarà possibile assaporare la freschissima frutta tropicale. Pranzo in una fattoria. Proseguimento della crociera e, nel pomeriggio, rientro per Ho Chi Minh.

9° Giorno: Ho Chi Minh
(Prima colazione)
La mattinata è dedicata alla visita della città. Meglio conosciuta come Saigon, Ho Chi Minh oggi rappresenta il cuore pulsante del Vietnam, nonché la sua città più grande, e ne rispecchia l’essenza, con quella fusione unica tra cultura autoctona e profonde influenza francesi e cinesi, riscontrabile a prima vista nella sua architettura. La città, oggi, è costellata da numerosi grattacieli, ristoranti eleganti e negozi lussuosi, il tutto caratterizzato dalla vivace frenesia tipica di una metropoli. Al contempo, è anche ricca di testimonianze del passato: la cattedrale di Notre Dame in stile romanico risalente al 1877, l’Ufficio postale e il mercato tradizionale di Binh Tay. Si effettua una sosta presso una fabbrica di lacche, tipico prodotto di artigianato locale, e si visita il quartiere cinese di Cho Lon con le sue caratteristiche botteghe tradizionali che espongono merci di ogni natura. Infine, visita alla pagoda Thien Hau dedicata alla dea protettrice dei naviganti. In tempo utile, trasferimento all’aeroporto.

Escursione facoltativa a Hanoi alle pagode di Chua Thay e Phoung:
Partenza nel pomeriggio, viaggiando attraverso un paesaggio scenografico di verdeggianti risaie e piccoli villaggi di origini medievali, dove sarà possibile osservare il lento scorrere della vita locale e la tecnica tradizionale di lavoro nei campi. Visita alla pagoda di Chau Thay a circa 40 chilometri da Hanoi, situata in una zona ricca di storia. La pagoda prende il suo nome dal maestro vissuto nel XII secolo Tu Dao Hanh, infatti Chau Thay, in lingua vietnamita, significa Pagoda del Maestro. L’altare principale è riccamente decorato da oltre 100 statue di monaci vissuti nella pagoda. Inoltre; due ponticelli del XV secolo e il sito originale dove si tenne la prima rappresentazione dello spettacolo delle marionette sull’acqua, la rendono così famosa. A breve distanza si trova la pagoda Tay Phuong. una delle più antiche del Paese. Costruita fra il VI e il VII secolo e restaurata prima nel 1692 e successivamente nel 1794, vanta un caratteristico tetto in legno, lavorato con demoni e dragoni. Per visitarla bisogna salire, a piedi, 239 scalini. Al termine nella visita rientro ad Hanoi. Quota per persona con guida in lingua italiana (minimo 2 persone) € 77,00

Alberghi:
Hotels “Classic”:
Hanoi – Melià
Sapa – Victoria
Baia di Halong – Giunca tradizionale 4 stelle
Ho Chi Minh – Legend

Hotels “Prestige”:
Hanoi – Moevenpick
Sapa – Victoria
Baia di Halong – Giunca tradizionale 4 stelle
Ho Chi Minh – Legend

Quotazioni voli su richiesta. (Partenza dall’Italia il giorno prima).

Possibilità di aggiungere estensioni al mare. Quotazioni su richiesta.

Prenotazioni:
Al momento della prenotazione preghiamo inviarci copia leggibile del proprio passaporto in modo che possiamo richiedere la lettera di invito obbligatorio per ottenere il visto di ingresso per il Vietnam.

Modalità di ingresso:
Vietnam: Il visto di ingresso va fatti in loco. Bisogna essere muniti di:

  • Passaporto con una validità di almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel paese
  • 2 fotografie formato tessera
  • USD 25,00 da pagare in loco (soggette a cambiamenti senza preavviso)
  • Copia dell’autorizzazione alla concessione del visto che viene fornito assieme alla documentazione di viaggio.
La quota comprende: Voli interni in Vietnam in classe turistica, sistemazione negli alberghi indicati o di pari categoria; sistemazione in cabina doppia con servizi privati su giunca tradizionale 4* sulla Baia di Halong; pasti come indicati nel programma, visite e tour in gruppo con guide in lingua italiana; ingressi a monumenti e musei ove previsti dal programma.

La quota non comprende: I voli internazionali; booking fee assicurazione medico bagaglio annullamento (fino a € 1000) € 60,00; visti di ingresso; pasti non menzionati, facchinaggi, mance, extra personali in genere e tutto quanto non espressamente menzionato alla voce “la quota comprende”.

Alberghi categoria Classic (come da programma)

PERIODO DOPPIA SINGOLA
06 Dicembre 2012 – 28 Marzo 2013 € 1961 € 2644

Alberghi categoria Prestige (come da programma)

PERIODO DOPPIA SINGOLA
06 Dicembre 2012 – 28 Marzo 2013 € 2163 € 2888

 

PER DISPONIBILITA’ E PREZZI: INFO@AITMITALIASERVICES.COM

DATE DI PARTENZA
Dicembre 2012: 6, 13, 20, 27
Gennaio 2013: 3, 10, 17, 24, 31
Febbraio 2013: 7, 14, 21, 28
Marzo 2013: 7, 14, 21, 28

 

INFORMAZIONI UTILI  Formalità di ingresso: per i cittadini italiani è necessario essere in possesso del passaporto con una validità residua di almeno 6 mesi dalla data di arrivo in Vietnam ed almeno due pagine libere.

Tutti gli stranieri che intendono recarsi in Vietnam hanno, inoltre, bisogno del visto turistico. Si ottiene direttamente all’arrivo in aeroporto al costo di USD 25 (soggette a cambiamento senza preavviso), presentando 2 fotografie formato tessa e copia dell’autorizzazione alla concessione del visto che Karisma Travelnet fornisce assieme alla documentazione di viaggio.

Al momento della prenotazione del viaggio è necessario fornire copia leggibile dei passaporti di tutti i partecipanti al viaggio.

Consigliamo di dotarsi sempre di fotocopia del proprio passaporto e due fotografie formato tessera, custoditi in un luogo diverso dal passaporto originale. Questo può facilitare e velocizzare le procedure in caso di smarrimento del documento.

A cittadini di altre nazionalità raccomandiamo di verificare le formalità di ingesso con l’ambasciata del proprio Paese.

Clima: il clima è vario a causa delle differenze notevoli di latitudine.
Il Nord (Hanoi, Baia di Halong): inverno con temperature medie tra 16° e 23°, minime intorno ai 10° e precipitazioni limitate (da novembre ad aprile); estate con temperature medie tra 25° e 35°, alto tasso di umidità, piogge abbondanti e talvolta tifoni (da maggio a ottobre).
Il Centro (Huè, Hoi An): clima tropicale con una stagione umida (da aprile a ottobre) e una stagione secca (da novembre a marzo).
Il Sud (Ho Chi Minh, Delta del Mekong): clima sub-equatoriale con una stagione umida (da maggio a novembre) durante la quale le precipitazioni sono quasi quotidiane, intensi ma di breve durata e una stagione secca (da dicembre a aprile) con un clima caldo ma senza eccessiva umidità.

Fuso orario: Quando in Italia è in vigore l’ora solare, in Vietnam sono 6 ore avanti. Durante l’ora legale la differenza diventa di 5 ore.

Salute: non è obbligatoria alcuna vaccinazione. Onde evitare disturbi intestinali, si consiglia di consumare bibite in bottiglia senza aggiunta di ghiaccio e di non mangiare verdure cruda o frutta già sbucciata nei ristorantini a bordo delle strade. Negli alberghi di livello internazionale non è necessario adottare queste misure cautelari.
Consigliamo, come precauzione, di mettere in valigia un disinfettante intestinale, antidiarroici, antinfluenzali, collirio e cerotti.

Lingua: La lingua ufficiale è il vietnamita (kinh), l’inglese è diffuso nelle maggiori località turistiche.

Moneta e forme di pagamento: La moneta locale è il Dong (VND). 1 EUR = circa 29.300 Dong.
Il dollaro USA è accettato un po’ ovunque, ma anche l’Euro viene accettato in molte località, eccetto per il visto. Le carte di credito sono accettate nei maggiori alberghi, ristoranti e centri commerciali. Sui pagamenti con carta di credito viene spesso applicato un supplemento compresa tra il 2 ed il 5%.
Sportelli bancomat sono presenti sia in aeroporto che nelle principali località turistiche e consentono denaro contante.

Telefono: Per chiamare un numero in Vietnam bisogna comporre il prefisso 0084, seguito dal prefisso della città (es. 4 per Hanoi oppure 8 per Ho Chi Minh) più il numero dell’abbonato. Per telefonare in Italia dalla Cambogia bisogna comporre 0039, seguito dal prefisso della città senza lo zero più il numero dell’abbonato.

Il servizio roaming, per i telefoni cellulari italiani, è disponibile nelle maggiori località, ma non è sempre affidabile. E’ consigliabile verificare i costi del roaming con il proprio operatore telefonico prima della partenza.

Religione: la maggioranza dei vietnamiti professa il buddhismo, seguita da confucianesimo, taoismo, islamismo, induismo e cristianesimo. Una grande maggioranza segue il codice morale e sociale confuciano o i concetti taoisti.
Per visitare i luoghi sacri bisogna tenere un comportamento rispettoso e contenuto ed indossare abiti adatti (non sono graditi pantaloncini, gonne molto corti e canottiere). I templi devono essere visitati a piedi nudi.

Abbigliamento: avendo il paese un clima che varia molto da nord a sud, bisogna tenere conto di quanto segue:
A sud e nella zona di Ho Chi Minh sono sufficienti indumenti di cotone o lino, leggeri e comodi, per tutto l’anno.
Se si visita il nord ed il centro durante i mesi invernali (da dicembre ad aprile) potrebbe essere necessario un magione più pesante ed una giacca a vento.
Durante la stagione delle piogge (da maggio a settembre) sono indispensabili scarpe impermeabili ed un ombrello.
L’aria condizionata negli hotel, sui mezzi di trasporto e nei centri commerciali è spesso molto alta, tanto da rendere spesso necessario un maglioncino leggero. Da non scordare un cappellino per il sole, un k-way impermeabile per improvvisi acquazzoni che possono capitare durante tutto l’anno, la crema solare ad alto fattore protettivo, il repellente per insetti, gli occhiali dal sole e scarpe comode per escursioni e visite.

Fotografie e riprese: Se si vuole fotografare la popolazione locale è opportuno chiedere il permesso e mantenere un atteggiamento rispettoso.

Gastronomia: la cucina vietnamita propone un’enorme varietà di piatti arricchiti da delicate spezie, succo di lime, peperoncino e verdure fresche. Il riso accompagna praticamente sempre i pasti. Poichè la carne è molto cara, gran parte dei piatti sono a base di pesce di mare o di fiume. Ovunque si trova una grande varietà di deliziosa frutta tropicale.

Acquisti: l’artigianato locale offre tessuti etnici a telaio a mano, sete, oggetti in ceramica, gioielli in argento, perle di mare e di fiume, cesti in bambù e oggetti in legno intagliato.

Mance: sono d’uso comune sia nei ristoranti che alle guide turistiche ed agli autisti.Hotels: le camere, in genere, sono disponibili dalle ore 14 in poi il giorno dell’arrivo e devono essere rilasciate entro le ore 12 il giorno della partenza. Questi orari sono indicativi, ed alcuni alberghi possono avere delle regolamentazioni diverse.
Nei casi in cui gli alberghi hanno la disponibilità, in genere mettono a disposizione la camere all’arrivo e sono flessibili anche il giorno della partenza, ma questo non è prevedibile, né confermabile, prima della partenza. Qualora si desidera avere la certezza della disponibilità della camera immediatamente all’arrivo e fino alla sera il giorno della partenza, bisogna prenotarla precedentemente, con il relativo supplemento.

Camere triple e quadruple: la maggior parte degli alberghi dispongono di un’unica tipologia di camera. La tripla è una doppia con il terzo letto aggiunto, non sempre molto comodo in particolar modo per un adulto. Le quadruple praticamente non esistono, bisogna eventualmente prenotare una suite oppure due camere comunicanti.

Guide locali:·il turismo internazionale in Vietnam è esploso solo relativamente di recente. Questo ha colto impreparato il settore delle guide e dunque, seppur gentili e disponibili, non possono essere paragonate per conoscenza della lingua straniera, per professionalità e per preparazione culturale alle guide locali che si trovano in altri Paesi.

Itinerari dei tour: gli itinerari possono subire delle variazioni, a volte anche senza preavviso, per motivi di operativi aerei, condizioni climatiche, chiusure momentanee di strade o monumenti, feste nazionali etc.
In alcune situazioni di forte maltempo, le autorità locali chiudono la Baia di Halong alla navigazione per motivi di sicurezza. Seppur rare, queste sono decisioni fuori dal nostro controllo, prese per proteggere il turista e, il più delle volte, vengono prese anche senza preavviso. Nel malaugurato caso in cui dovesse accadere in concomitanza con una crociera prevista dal programma, verrà offerta una sistemazione ed un programma di visite alternativo.

A coloro che partecipano ad un tour che prevedono un pernottamento in giunca sulla Baia di Halong consigliamo di portare una borsa in cui sistemare l’occorrente per i due giorni di escursione, e di lasciare il bagaglio principale di deposito nell’hotel di Hanoi. Non dimenticate il costume da bagno!

Ambasciata italiana:
Ambasciata d’Italia in Vietnam
9, Le Phung Hieu Street– Hanoi.
Telefono (0084) 4 38256256 – 38256246
Telefono di reperibilità per i casi d’emergenza (per le ore notturne, il fine settimana e le festività): dall’Italia 0084 903430950. Dal Vietnam 0903430950
E-mail: ambasciata.hanoi@esteri.it

Consolato::
E-mail: consolare.hanoi@esteri.it

Annunci